Come Depositare un Brano in SIAE

Affrontiamo un argomento molto delicato e complesso ossia:

Come depositare un brano in SIAE (Società Italiana Autori Editori) ed essere tutelato come Autore.

Su questo argomento si leggono le cose più disparate, ma non sempre le informazioni troviamo in rete o sui Social corrispondono al vero, motivo per il quale si è creata una grandissima confusione.

Questo Sito può essere molto utile per conoscere nel dettaglio il Diritto D’Autore. https://www.dirittodautore.it/la-guida-al-diritto-dautore/

Per prima cosa voglio sottolineare il fatto che:

PER PUBBLICARE UNA TRACCIA NON E’ OBBLIGATORIO ISCRIVERSI ALLA SIAE.

Innanzitutto il brano può essere pubblicato senza che voi siate Autori, in questo caso potete accordarvi con l’Etichetta Discografica che abitualmente svolge anche la funzione di Editore, e far depositare un brano da loro, in modo che possano recuperare parte della vostra quota Autore/Compositore e inserirla nel rendiconto annuale delle Royalties.

Se invece avete intenzione di pubblicare più brani e di proseguire la carriera di produttore il mio consiglio è quello di iscriversi subito alla SIAE.

L’ISCRIZIONE PER GLI UNDER 30 È GRATUITA E FINO AL COMPIMENTO DEI 30 ANNI NON SI PAGA LA QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE.

La procedura può essere fatta ONLINE da questo LINK : https://giovani.siae.it/autori/

Nel caso la vostra età fosse superiore ai 30 anni avete due modalità per iscrivervi:

1- come ASSOCIATO (150 euro)

2- come MANDANTE (90 Euro)

La differenza è che come ASSOCIATO potete votare alle elezioni mentre come MANDANTE non potete partecipare alla formazione del “governo” SIAE.

Eccovi il Link con tutte le spiegazioni ed i documenti richiesti:

https://www.siae.it/it/autori-ed-editori/musica/come-iscriversi

RICORDATE CHE LA QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE VIENE TOLTA DIRETTAMENTE DAI VOSTRI PROVENTI NELLA RENDICONTAZIONE DI GENNAIO, chiaramente dovete raggiungere la cifra richiesta altrimenti siete costretti a fare un pagamento per mantenere la vostra posizione aperta… senza quota associativa regolarmente pagata la vostra posizione viene chiusa in breve tempo.

Diventare Associato SIAE non è l’unico modo per diventare autore/compositore e depositare un brano, potete iscrivervi anche alle altre società simili operanti in altri paesi Europei.

A questo punto siete diventati Autori, questo vi permetterà di ricevere ogni sei mesi il rendiconto SIAE e il pagamento del vostro maturato, (i pagamenti sono fatti circa 12/18 mesi dopo, a luglio del 2018 è stato pagato il secondo semestre 2017).

Il rendiconto è molto dettagliato e online potete vedere cosa ha generato ogni traccia e perfino dove è stata suonata sia a livello Radio/TV che Locali da Ballo o altro.

Chiaramente se oltre a produrre vi esibite anche dal vivo sia come musicista che come DJ potete inserire i vostri brani nella programmazione e quindi nei bollettini di dichiarazione degli eventi a cui avete partecipato. Questo vi permetterà di guadagnare anche come Autore durante le vostre performance.

Veniamo adesso alla fase di deposito, diamo per assodato il fatto che siate regolarmente iscritti e abbiate attivato la procedura per la SIAE ON LINE e per la FIRMA ELETTRONICA (tutte queste procedure possono essere fatte direttamente online).

Il nuovo sistema di deposito online ha semplificato anche l’invio della documentazione, infatti ora è possibile depositare un brano senza stampare lo spartito musicale ed il testo, basta allegare al deposito la traccia in mp3.

Inoltre appena conclusa la fase di deposito vi sarà assegnato immediatamente il codice opera che vi servirà per eventuali richieste alla SIAE oppure per effettuare delle modifiche al deposito stesso.

Evitate di dare ai vostri brani titoli molto banali, ci sono migliaia di opere depositate e chiaramente in fase di divisione si possono presentare dei problemi o errori di ripartizione.

A questo punto, se avete intenzione di “far girare” il vostro brano gratuitamente pubblicandolo sui portali di free download come SOUNDCLOUD e DEMODROP oppure avete intenzione di fare una promozione personale facendolo ascoltare ai vostri contatti, il consiglio è quello di depositate il brano direttamente, prima di pubblicarlo e diffonderlo in rete.

SE AVETE INVECE INTENZIONE DI INVIARE IL VOSTRO BRANO AD UNA CASA DISCOGRAFICA NON DEPOSITATELO, nessuna etichetta discografica degna di tale nome nel 2018 cercherà di rubarvi la vostra creazione.

(A tal proposito Vi invito a leggere questo articolo su come inviare un demo ad una label)

Il deposito infatti sarà fatto direttamente dalla Label in questione inserendo la parte Editoriale come da accordo. Solitamente 12/24 (La Siae divide i proventi in 24) vanno alla Società Editoriale che si deve occupare della pubblicazione e promozione del vostro brano, il restante 50% sará suddiviso tra quelli che hanno partecipato attivamente in studio alla creazione e ci sarà poi una parte COMPOSITORE (chi ha fatto la parte musicale) ed una parte AUTORE (chi ha scritto il testo).

La procedura di deposito deve essere fatta nella maniera corretta, infatti se il vostro brano risulterà IRREGOLARE, voi non percepirete alcun compenso da quell’opera fino a quando non avete corretto tutti gli errori fatti.

La procedura di regolarizzazione del brano di solito è piuttosto lunga. Per questo vi consiglio di depositare i brani tramite la vostra etichetta discografica di fiducia.

Per qualsiasi domanda inerente al deposito dei brani contattateci a questa email : office@jaywork.com